Gita a Rocca Calascio in Abruzzo

Chiesa di Rocca Calascio

Le gite, quelle improvvisate, sono quelle che ho sempre amato di più, proprio perché sanno stupirti e regalarti gioie inaspettate. Così durante le vacanze natalizie quest’anno una mattina ho deciso di avventurarmi a Rocca Calascio in Abruzzo.

Ambientazioni di diversi film, tra cui il famosissimo Lady Hwake con Michelle Pfeiffer, questo splendido borgo, risale probabilmente all’anno mille, all’epoca romana, quando i Romani vi costruirono una torretta di avvistamento, proprio dove oggi si trova il Castello. Con la caduta dell’Impero Romano infatti la popolazione si rifugiò in cima alle alture per difendersi dalle invasioni barbariche, e fu nell’epoca medievale  che venne eretto il nucleo del Castello. Il primo documento storico che ne certifica l’esistenza è invece del 1380.

L’immagine del paesaggio con il Castello è molto famosa, ed è stata anche effigie del francobollo da 50 lire. Altri film sono stati ambientati qui, Il nome della rosa con Sean Connery,  Il viaggio della sposa e L’orizzonte degli eventi. Rocca Calascio è visibile anche in alcune scene del film con George Clooney, The American .

Castello di Rocca Calascio

Il Castello di Rocca Calascio si trova a ben 1460 mt ed è uno dei castelli più alti d’Europa.

Per arrivare al Castello arriverete prima al paesino di Calascio a 1210 mt, con le sue tipiche stradine dei borghi medievali abruzzesi. Ai piedi del Castello a 1450 mt troverete il borgo, oggi disabitato dopo il terremoto che lo distrusse nel 1703.

Paese di Calascio

Borgo di Rocca Calascio

Nella passeggiata che dal paese vi condurrà al Castello di Calascio incontrerete la piccola chiesa del ‘500 a pianta ottagonale dedicata alla Madonna della Pietà, costruita come ringraziamento per la sconfitta di una banda di briganti.

Arrivare a Rocca Calascio è molto semplice e da Roma ci vogliono circa due ore. Impostate sul navigatore Calascio, il borgo che si trova alla base della Rocca. Potete parcheggiare l’auto non appena arriverete e camminare su una strada asfaltata di circa 3 km finché troverete un fontanile.

Noi abbiamo trovato la strada asfaltata aperta alle auto perché fuori stagione. In tale modo arriverete proprio ai piedi del Castello. Ovviamente la passeggiata a piedi è consigliata per poter scattare fantastiche foto durante il percorso.

Dal fontanile si imbocca un sentiero sterrato, indicato dalla segnaletica, che in 20 minuti vi porterà a Rocca Calascio. Per raggiungere il Castello ci vorranno altri 20 minuti. Ma il tempo si sa è molto soggettivo, tanti sono i paesaggi mozzafiato da poter ammirare e contemplare.

Ua volta in cima potrete ammirare la catena del parco nazionale del Gran Sasso, se arrivate al tramonto sarò un incanto vedere le montagne che si tingono di rosa. Inoltre avrete una visuale anche su altre due riserve, il Parco regionale Velino-Sirente e il Parco nazionale della Majella.  

In primavera riaprono le visite all’interno del Castello di Rocca Calascio. Ecco le ultime informazioni utili di questi giorni.

Per la stagione sarà aperta, con ingresso gratuito, nei giorni 17 (Pasquetta) e 25 aprile, il 1° maggio con orario 11-14, 15-17; il 2 e tutte le domeniche di giugno con orario 11-14, 15-17; tutte le domeniche di luglio con orario 11-14, 15-18; dal 1° al 31 agosto con orario 11-14, 15-19; tutte le domeniche di settembre con orario 11-14, 15-17. Per motivi di sicurezza, in caso di maltempo la torre resterà chiusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *