Terme naturali a costo zero. Le meravigliose Cascate del Mulino.

Cascate del Mulino Terme Saturnia

E’ possibile rilassarsi immersi nella natura senza dover spendere un patrimonio in percorsi spa in strutture di lusso? Assolutamente si.

Vasche d’acqua termale che sgorgano in modo naturale dalla terra. Esistono.

In Italia ci sono molte terme naturali libere (al massimo potereste dover pagare qualche euro come tassa per la manutenzione) in cui potersi immergere sia d’estate che di inverno, dove non ci sono stabilimenti, dove è la natura a fare da contorno alla vostra esperienza di relax.

Una settimana fa finalmente ho potuto immergermi anche io nella vasche delle terme naturali, a detta di molti, più spettacolari di Italia: “le Cascate del Mulino” o “le Cascate del Gorello” a Saturnia.

Cascate del Mulino Terme Saturnia

A circa due ore da Roma, verso Grosseto, precisamente a Saturnia, oltre ai famosi stabilimenti e hotel dedicati alle vacanze termali, si trovano le cosiddette “cascatelle“, terme libere e gratuite amate dai locali e dai turisti per lo spettacolo scenografico:  acque sulfuree termali, che hanno scavato naturalmente la roccia di travertino formando delle piccole piscine terrazzate. La vista dall’alto è magica, risalite la cascata o la stradina che la costeggia per ammirarla da questa insolita prospettiva.

Cascate del Mulino Terme Saturnia Go PRO

Da dove si generano  le acque sulfuree?

Tutto ha inizio dall’acqua piovana che parte dal vicino Monte Amiata e che nel suo scorrere tra fessure calcaree, zone argillose e con un’alta concentrazione di minerali e gas, raggiunge una temperatura costante di 37,5°C.

Con un flusso di ben 500 litri al secondo l’acqua sorgiva sgorga in un laghetto piscina naturale del famoso stabilimento termale. Da qui un fiumiciattolo scorre lentamente fino a riversarsi nelle famose Cascatelle del Mulino.

Cascate del Mulino Terme Saturnia

Cascate del Mulino Terme Saturnia

Tra alberi e colline verdi la scenografia che vi regala questo magico posto non può che sembrare nata appositamente per una giornata di relax, meglio magari se c’è poca gente.

Oltre a regalarvi una forte dose di antistress, le acque sulfuree vi regaleranno anche dei benefici per la vostra salute, per la vostra pelle in primis, che grazie alle proprietà di peeling naturale propria delle acque sarà liscia e setosa. Inoltre ne beneficerà anche il vostro apparato cardio-circolatorio grazie alle proprietà vasodilatatore, e il vostro fegato grazie all’azione protettiva depurativa. Grazie all’aumento della ventilazione polmonare ne beneficeranno anche le funzionalità respiratorie.

Cascate del Mulino Terme Saturnia

Cascate del Mulino Terme Saturnia

Cascate del Mulino Terme Saturnia

L’altra faccia della medaglia ovviamente è lo sgradevole odore di zolfo che vi accompagnerà per qualche giorno (almeno per i mie capelli è stato così).  Ma si sa che dalla natura bisogna prendere tutto incondizionatamente! 😉

Ora qualche consiglio pratico.

Non aspettatevi di trovare un’area super attrezzata, ma non vi preoccupate se non avete viveri con voi.

Noi non conoscendo la zona ci siamo fermati lungo la strada, a Manciano, per prendere due buonissimi panini con prosciutto toscano e pecorino locale. Vicino ai due parcheggi principali troverete comunque una piccolo bar che fa panini con salumi locali, formaggi vari con miele,  hamburger, salsiccia e insalate. Potete anche sedervi e riscaldarvi vicino a delle piccole braci accese come fossero i classici funghi che trovate nei bar all’aperto. Presso il bar troverete anche dei bagni e due docce.

Ovviamente portate con voi asciugamani e un cambio, e  per i meno avventurosi o meno avvezzi a passeggiare a piedi nudi, anche delle ciabattine o scarpine da scoglio.

Cascate del Mulino Terme Saturnia

Quando andare:

Le Cascate del Mulino di Saturnia sono aperte tutto il giorno anche di notte e d’inverno.

24 ore su 24, 365 giorni all’anno

Come arrivare:

Se venite da Roma, prendete l’autostrada A12 Roma-Civitavecchia, prendete la strada statale Aurelia SS1 fino a Montalto di Castro, seguire poi le indicazioni fino al bivio di Vulci, poi seguire le indicazioni verso Manciano – Saturnia.

 

Tags from the story
, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *