Viaggio alle Hawaii, quali isole visitare?

isole hawaii

Chiunque visita le Hawaii ne rimane incantato. Mi correggo stregato. E per un pò di tempo qualsiasi luogo non riuscirà a consolare il ricordo di questo luogo magico. Sarà l’aloha hawaiana (per chi non lo sapesse aloha non è un semplice ciao ma racchiude i sentimenti di affetto, amore, pace, compassione e misericordia) sarà il profumo dei fiori, sarà la dolce musica degli ukulele che accompagnano la ula. Saranno le Hawaii.

ula hawaiana

Se pensando alle Hawaii immaginate la calma piatta delle riviste patinate dei resort, il mare cristallino e le spiaggie bianche, sappiate che le Hawaii sono molto, molto di più.

Natura, escursioni, cascate, arcobaleni, avventura. Basta acquistare una guida (io ho optato per quella della Lonely Planet) per capire, semplicemente dal numero delle pagine, quanti sono i luoghi da visitare, quelli da scoprire, quante le avventure da vivere.

Ed è proprio quando si inizia a leggere la guida e a scoprire le caratteristiche delle diverse isole che ci si chiede: ed ora quali isole delle Hawaii visitare?

Se il vostro viaggio alle isole Hawaii rappresenta una tappa di un viaggio più lungo, come ad esempio un tour della California (ci sono moltissimi voli da Los Angeles per le Hawaii) oppure un viaggio in Giappone, non si potranno visitare tutte le isole (anche se consiglio con tutto il cuore un tour di tutte le Hawaii) e dovrete scegliere. Ed è qui che vi troverete spiazzati, confusi. La guida non vi basterà, inizierete a reperire informazioni dal web, a digitare i nomi delle isole e scorrere le immagini da Google Images, e sarà ancora peggio. Perché difficilmente troverete una sola immagine che vi possa far dire: mah questa isola non mi convince. Allora di seguito qualche piccolo assaggio per ogni isola delle Hawaii.

Mauhi: nell’immaginario e nella realtà,  l’isola dei surfisti, della natura rigogliosa, l’isola meta anche del relax, con le spiaggie tra le più belle del mondo. Avventure ed escursioni lungo la spettacolare strada di Hana con le sue cascate assicurate.

Road to Hana Maui
Image by Royce Bair / Getty Images

Kauai: una delle più piccine, la più verde di tutto l’arcipelago, l’isola che possiede una delle meraviglie del mondo, la Napali Coast, con le sue montagne che sembrano pandori verdi ricoperti di paprika dolce!

napali coast hawaii

Big Island: l’isola più grande, che riesce ad avere 11 delle 13 zone climatiche del mondo. Dalle spiaggie di sabbia alle montagne innevate. L’isola dove la lava infuocata del suo vulcano, Kilauea, si getta nel mare blu cobalto, dando vita ad uno spettacolo della natura.

vulcano big island Hawaii
Photograph by Ken McCurdy

Ohau: un mix perfetto di natura, modernità e di ricchezza storico-culturale. Da Pearl Harbor alla spiaggia di Waikiki, dove prendere il sole, fare una lezione di surf (le onde sono talmente regolari che sembrano finte) o sorseggiare un mai tai alla frutta. Imperdibile una visita all’adrenalinica North Shore, riferimento mondiale per il Surf.

surf Waikiki Hawaii

Moloka’i: una buona metà della popolazione vanta almeno qualche antenato nativo, e ciò tiene lontano l’atteggiamento commerciale di altre isole. Con uno spettacolare parco nazionaale è un’isola seducente.

Lanai: un’isola remota, lontana da tutto per il lusso e il romanticismo.

Vi chiederete, e tu quale isola hai scelto?

Dopo notti insonni passate a sognare un posto piuttosto che un altro, la scelta è caduta su due splendide isole delle HawaiiOhau e Kauai, in forte competizione fino alla fine con Maui. Perché?

Kauai perché cercavamo un’isola che fosse un piccolo paradiso, era pur sempre una “honeymoon”, Ohau perché Waikiki e Honolulu meritano una visita una volta nella vita. La fatica nella scelta di quali isole delle Hawaii visitare, è stata ripagata. In un altro post vi racconterò meglio di entrambe le isole. Intanto vi/mi lascio con una promessa: tornare in questo paradiso naturalistico per visitare questa volta Maui e Big Island.

Consiglio: se il viaggio e i voli ve lo permettono trascorrete prima il vostro soggiorno ad Ohau e successivamente a Kauai. Perché? Venendo dalla pace quasi irreale di Kauai, l’impatto con i grattacieli è stato di Waikiki è stato un pò traumatico. Ma non temete, basta girare l’angolo e ritroverete tutta l’atmosfera selvaggia che le Hawaii sanno regalare. Beh per gli appassionati di serie tv, basta pensare che la famosa spiaggia dove cade l’aereo di Lost, si trova proprio nella parte nord di quest’isola hawaiana.

Tags from the story
, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *