Visitare Tangeri in un giorno e respirarne la bellezza

Visitare Tangeri

Quando ho scelto di acquistare un volo per Tangeri l’ho fatto perché è la città più vicina (volo meno costoso) per raggiungere Chefchaouen, la perla blu del Marocco, la mia vera meta. Avendo a disposizione tre giorni ho pianificato il mio viaggio in modo tale da poter comunque visitare Tangeri in un giorno.

Ero già stata in Marocco e ne ero rimasta entusiasta. Tangeri mi ha veramente sorpreso, ho trovato la città estremamente affascinante.

Sarà per la sua posizione geografica, a nord del Marocco settentrionale, sullo stretto di Gibilterra. Si trova infatti nel punto di incontro tra Europa e Africa, dove si incontrano il mar Mediterraneo e l’oceano Atlantico.

Tangeri tombe fenicie
Vista di Tangeri dalle Tombe Fenicie

Qualche curiosità su Tangeri

Tangeri è tra le città più antiche del Nord Africa (oltre 2.500 anni). Passeggiando tra le sue vie tutto parla della sua storia che ha visto il susseguirsi del dominio dei fenici, dei cartaginesi, dei romani e poi degli arabi, dei portoghesi, degli spagnoli e degli inglesi.

La città è una vera città cosmopolita, le cose che mi hanno colpito sono la cura delle sue strade, la pulizia, il suo lungomare, la sua splendida Medina, la sua Qasba e il suo mercato.

Visitare Tangeri vuole dire ripercorrere i luoghi che hanno affascinato artisti come Paul Morand, Pasolini, Eugène Delacroix, Henri Matisse. Tangeri è stato uno dei luoghi cult della beat generation: si riunivano qui Paul Bowles, William Burroughs, Kerouac.

William Burroghs parlando di Tangeri la definisce:

il polso del mondo, un sogno che si estende dal passato al futuro, una frontiera tra il sogno e la realtà

Visitare Tangeri in un giorno – cosa vedere

Se come me avete a disposizione poco tempo per visitare Tangeri, visitate e soggiornate nella città vecchia, nella sua medina. Io ho soggiornato presso Kasbah Rose una dimora curata in ogni suo dettaglio, miscela di stili decorativi differenti, silenziosa, con una splendida terrazza affacciata sulla città e sul mare dove poter gustare lentamente le deliziose e abbondanti colazioni.

Il mio consiglio è di passeggiare tra le sue stradine per respirare la sua atmosfera, piuttosto che andare in cerca di monumenti e musei.

Mappa turistica di Tangeri
Piccola mappa di Tangeri con i riferimenti dei posti e dell’area che ho visitato

La Kasbah di Tangeri

Partite dalla sua Kasbah, l’antica fortezza che domina la città. Vi perderete nel suo labirinto fatto di antichi palazzi, oggi sedi di importanti musei come il Palazzo del Sultano che ospita il Museo della Kasbah. Troverete inoltre bellissime dimore e riad. Lungo il percorso incontrerete senz’altro qualche guida improvvisata che vi proporrà un giro di un’ora per mostrarvi la casa di Keith Richards, piuttosto che la casa dove soggiornò Bowles. Non perdete la Moschea della Kasbah, costituita da un minareto ottagonale in maiolica policroma.

Strade di Tangeri

Il Piccolo Socco

Dalla Kasbah proseguite verso il Piccolo Socco, facendo una tappa verso la via della Marina a Bar el Bahr, letteralmente la Porta del Mare. Da qui godrete di una vista mozzafiato sul porto. Percorrete le stradine con le sue botteghe per arrivare alla piccola piazza piena di ristoranti e caffè. Se cercate un ristorante dove assaggiare i migliori piatti della cucina marocchina, fate un salto da Rif Kebdani. Troverete piatti tipici come i fumanti tagine di pollo con limone e olive, di agnello e prugne o di verdure. Vi serviranno delle piccole salse in attesa del vostro piatto e dei buonissimi dolcetti alla fine, con ovviamente un buon tè marocchino alla menta.  

Il Grande Socco

Il Grande Socco si trova all’ingresso della Medina, è il luogo più colorato e pieno di vita anche la sera. Potrete fare shopping di cibo, spezie, tè, o contrattare i prodotti artigianali in pellame nei mercati. Sulla piazza si affaccia l’ex residenza del Mendoub e il Parco della Mendoubia. Fate un salto al Cinemathèque de Tanger, chiamato anche Cinema Rif

Una via di mezzo tra cinema d’essai, un caffè e un archivio, il cinema Rif rappresenta il fulcro della vita culturale di Tangeri ed è frequentato dai giovani locali. Un vero gioiello, un tuffo nel passato, un’atmosfera bohémien.

Cinema Rif Tangeri

Il leggendario Cafè Hafa e le tombe fenicie

Non puoi visitare Tangeri in un giorno senza fare una sosta verso il famoso Café Hafa. Leggendario cafè con giardini e terrazze che affacciano sul Mar Mediterraneo, è il luogo ideale per un tramonto o per fare, come ho fatto io, colazione la domenica mattina insieme ai locali che portano da casa prodotti da forno e ordinano un tè alla menta da sorseggiare in quell’atmosfera indolente, ammirando il panorama. Il Cafè esiste dal 1920 ed è stata una tappa fissa per molti artisti dai Beatles, a Bob Marley ai Rolling Stones che venivano qui a fumare hashish.

Cafè Hafa, Tangeri
Cafè Hafa, Tangeri

Lungo la strada ho fatto una sosta alle Tombe Fenicie, che risalgono a 2000 anni fa quando la città si chiamava Tingis. Dal promontorio si vedono decine di rettangoli scavati nella roccia disposti parallelamente alla linea del mare, forse orientate verso il tramonto del sole. La cosa che mi ha lasciato più sorpresa è vedere come le persone, grandi e bambini, si servano delle tombe in modo naturale per sedersi o per giocare e per affidare al mare i propri sogni e desideri.

Una scenario intimo, come è Tangeri.

Indirizzi utili

Per dormire
Kasbah Rose
Rue Merrouche 30, Tanger 90030, Morocco
Phone: 00212653638071
Email: welcome@kasbahrose.com
Web: www.kasbahrose.com

Per mangiare
Rif Kebdani
Rue Dar Baroud
Tanger, Marocco



Tags from the story
,

2 Comments

    • Ciao Gianluca,
      grazie per il feedback. Si sono d’accordo con te si respira proprio un’aria diversa rispetto ad una Marrakech o a Fez, che sono ovviamente splendide. Più cosmopolita, più diretta, misteriosa e non scontata. Un Marocco diverso, meno, passami il concetto, cartolina da fotografare su Instagram. Ho amato tantissimo la piazza con il cinema Rif, molto suggestivo. Mi ha proprio emozionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *